DOLOMITI BRENTA

Trascorsi venti anni dalla fondazione della nostra Scuola di Alpinismo e arrampicata di Arco Trentino, qui trovate le escursioni, le vie ferrate, le arrampicate i trekking ed i corsi preferiti dai nostri clienti

Gardatrekking Italy Scuola Guide Alpine
Arco Lago di Garda, Dolomiti del Trentino

Alpinismo escursionismo trekking arrampicata vie ferrate corsi
Phone:+39 0464 394224 - mail: garda@garda-trekking.de

HOMEHOME en Brenta Bocchette de Klettersteig Dolomiten ita vie ferrate Brenta

VIA FERRATA DELLE BOCCHETTE NELLE DOLOMITI DI BRENTA TRENTINO

Proposta della Scuola di Alpinismo Guide Alpine Arco Trentino per la traversata da Nord a Sud delle Dolomiti di Brenta, da rifugio a rifugio in cinque giorni, sulla via ferrata delle Bocchette

NEWS - VIA FERRATA BOCCHETTE DEL BRENTA per due persone molto affiatate

Condizioni preliminari ed esperienza in alpinismo necessaria

Descrizione del percorso Bocchette del Brenta della Scuola Guide Alpine Arco

Il numero di partecipanti ed il prezzo delle escursioni a 3 o 5 gg.

Come prenotare, richiedere informazioni ed attrezzatura necessaria

Una tale varieta' di colori e forme delle rocce e delle pareti e' unica al mondo. Pinnacoli ed alte guglie di roccia variopinta si alternano a verdi vallate ricche di boschi, alpeggi e torrenti. La fitta presenza dei rifugi alpini nella parte centrale delle Dolomiti di Benta (uno ogni 2/3 ore di cammino) non disturba l'ambiente mentre la parte piu' a Nord del Brenta e' selvaggia e ricca di malghe ed alpeggi. Ciononostante la frequentazione delle Dolomiti di Brenta e' diminuita rispetto agli anni 80: vuoi perche' gli alpinisti, o meglio dire gli scalatori, prediligono ormai le comode falesie di fondovalle ed anche gli escursionisti si accontentano di una breve camminata con pranzo in rifugio. Sono rimasti invece gli amanti delle vie ferrate perche' qui e' il loro regno. La conformazione stratiforme delle rocce consente l' accesso alle numerose cenge poste attraverso le grandi pareti e su queste corrono le vie ferrate delle Bocchette, da una forcella all' altra. la via ferrata delle Bocchette e' quindi un alta via che consente di attraversare tutto il Gruppo di Brenta.

Condizioni preliminari per le Bocchette del Brenta ed esperienza in alpinismo

Chi si inoltra nelle Dolomiti di Brenta deve avere un po' di esperienza in alpinismo e sulle vie ferrate inoltre sono indispensabili un passo sicuro ed una buona condizione fisica. le Bocchette sono molto diverse dalle vie ferrate "sportive" di fondovalle, qui si parla di alpinismo. Sulle Bocchette per ovvie ragioni oggettive (neviflusso, impossibilita' di ancoraggio, ecc.), manca in alcuni tratti il cordino d' acciaio ed un po' di esperienza in arrampicata non guasta. Talvolta e' indispensabile l' uso della corda, in particolare ad inizio stagione, per assicurarsi su attraversamento di canalini o tratti ghiacciati. Le vie ferrate delle Bocchette di Brenta richiedono pertanto una pregressa esperienza in alpinismo.

Descrizione del percorso sulle vie ferrate delle Bocchette centrali e alte

L' offerta della Scuola di alpinismo di Arco consiste nell' attraversamento del Gruppo di Brenta, da Nord a Sud sulle vie ferrate delle Bocchette, in cinque oppure tre giorni con pernottamenti nei rifugi alpini. Il nostro itinerario comprende l' arrampicata sulle vie ferrate delle Bocchette alte che richiedono un po' di esperienza alpinistica e sulle Bocchette centrali, tecnicamente piu' facili ma esigenti per quanto riguarda le condizioni fisiche.

BOCCHETTE ALTE Fantastico panorama sulla Bocca di Tuckett partenza delle Bocchette Alte del Brenta

1. Giorno - BOCCA DI TUCKETT

Il nostro punto d' incontro e' a Madonna di Campiglio (o nelle vicinanze). Ci dirigiamo al punto di partenza in Vallesinella (1.513 m) e qui possiamo lasciare la nostra auto nel parcheggio. Da Vallesinella saliamo un ripido sentiero di montagna che passa il Rifugio Casinei e prosegue fino al Rifugio Tuckett (2.270 m). Considerato che passeremo la nostra prima notte qui, e' comodo per noi depositare nel rifugio le cose che non sono necessarie per il proseguo delle escursioni odierne. Dopo un breve pausa pranzo, si sale a Bocca di Tuckett (2.648 m), andando su un pendio ripido di neve, con segmenti a volte ghiacciati. In questo caso potremmo avere bisogno di indossare i ramponi per facilitare la salita. Quando abbiamo raggiunto Bocca di Tuckett, giriamo verso Nord e procediamo su alcune scale di ferro che costituiscono la parte iniziale della via ferrata Sentiero Benini. Dopo una breve pausa su un altopiano, scendiamo lungo le corde, recentemente rinnovate, della via ferrata "Sentiero Dallagiacoma" verso il Rifugio Tuckett dove pernotteremo - Tempo di percorrenza: circa 6 /7 ore da Vallesinella, considerando le pause, il ritmo lento ed in dipendenza dalla forma fisica dei partecipanti e le condizioni meteorologiche.

2. Giorno - BOCCHETTE ALTE DEL BRENTA (alternativa: SENTIERO SOSAT)

Dal Rifugio Tuckett saliamo di nuovo alla Bocca di Tuckett ed in circa un' ora raggiungiamo il punto di partenza della via ferrata Bocchette Alte. Informazione importante: questa via ferrata e' riservata ad alpinisti con solida esperienza e puo' essere percorsa solo in condizioni climatiche sicure perche' non esiste sul tracciato, alcuna uscita di emergenza. Procedendo su corde di ferro e scale verso l' alto, si guadagna rapidamente quota, fino ai 3.150 metri. Possiamo qui godere viste mozzafiato sui ghiacciai dell' Adamello, la cima della Presanella e sul lago di Molveno. Al cartello 3.000 m si raggiunge una cengia comoda e ampia chiamata "Cengia Garbari" che taglia tutta la parete EST della Cima Brenta e si trasforma in uno stretto sentiero per poi scendere un ripido canale, per mezzo di due scale di ferro. Successivamente percorriamo la via ferrata delle Bocchette Alte, attraversando su esposti sentieri e canali che ci portano alla spalla meridionale della Cima Brenta (3.020 m). Girando lo sguardo si vede ora la grande muraglia della parete sud di cima Brenta, verso sud-ovest si staglia la Cima Tosa (3.173 m), accompagnata dal Crozzon di Brenta (3.130 m). Si sale in alto sullo Spallone dei Massodi e poi in discesa lungo la cresta su scale di ferro e, dopo una breve traversata ed un lungo passo esposto, si raggiunge una serie di scale ripide che scendono, apparentemente senza fine - Scala degli Amici - Sui sentieri protetti con scale strette e sempre piu' esposte verso la fine, ci avviamo verso la Bocca dei Massodi (2.790 m). Attraversiamo la Bocca dei Massodi salendo verso l' alto su una piattaforma e poi giu' di nuovo sul ghiacciaio degli Sfulmini. Dopo una complicata traversata del ghiacciaio, in discesa, raggiungiamo finalmente il Rifugio Alimonta (2.580 m), dove si trascorre la seconda notte. In totale circa 6/8 ore di cammino dal Rifugio Tuckett.
PERCORSO ALTERNATIVO: Le Bocchette Alte del Brenta sono impegnative dal punto di vista alpinistico e talvolta difficilmente percorribili a causa della presenza di neve o condizioni meteorologiche sfavorevoli. In tal caso e particolarmente nel percorso sulle Bocchette di soli tre giorni, proponiamo l' alternativa del sentiero SOSAT. Trattasi di una via ferrata, rinnovata nell' anno 2014, che offre i piu' bei panorami nelle Dolomiti di Brenta. L'alternativa del sentiero SOSAT consente di allungare il percorso con pernottamento al Rifugio Pedrotti alla Tosa, piu' consono per affrontare il terzo giorno le Bocchette centrali del Brenta e poi scendere al Rifugio Vallesinella dove si trova il nostro parcheggio.

BOCCHETTE CENTRALI Cosi' si presentavano le Bocchette centrali del Brenta nel Luglio del 1997

3. Giorno - BOCCHETTE CENTRALI DEL BRENTA

Si sale la Vedretta sopra il rifugio Alimonta (talvolta con i ramponi), fino alla Bocchetta degli Armi, qui inizia la via ferrata delle Bocchette Centrali, la piu' famosa e frequentata del Gruppo di Brenta, all' inizio su scale verticali e poi di traverso su belle cenge esposte. Ad inizio stagione, sulle Bocchette centrali, sono sempre presenti canali di neve che richiedono prudenza e l' attraversamento assicurato con la corda della guida. Si passa arrampicandosi in discesa sotto il famoso "Campanile Basso" fino alla Bocchetta del Campanil Basso e si prosegue, ancora su cengia che costeggia la Val Brenta fino alla Bocchetta omonima, il cuore delle Dolomiti di Brenta. Le Bocchette Centrali si svolgono talvolta su rocce non attrezzate e' quindi indispensabile esperienza alpinistica oppure essere assicurati con al corda. Gustato il panorama alla Bocca di Brenta, si raggiunge il Rifugio Pedrotti alla Tosa in circa 15 minuti - Terzo pernottamento - Tempo di percorrenza 4/5 ore.
La nostra ALTERNATIVA del sentiero SOSAT e successiva percorrenza delle Bocchette Centrali del Brenta nella direzione opposta, consentono di raggiungere comunque il Rifugio Alimonta per poi scendere a valle nel percorso di tre giorni sulle Bocchette del Brenta. Ci rendiamo conto che e' difficile comprendere la sequenza delle vie ferrate nelle Dolomiti di Brenta, potete tranquillamente affidarVi alla piu' che ventennale esperienza delle nostre Guide alpine.

4. Giorno - SENTIERO DELL' IDEALE - BOCCA D'AMBIEZ

Dal Rifugio Pedrotti, si percorre un breve tratto del "Sentiero Palmieri" e si sale a destra, sempre su sentiero fino all' attacco della via che porta alla Cima Tosa. Piu' in alto, dopo circa due ore di cammino, conviene sostare su uno spallone di roccia: trattasi di un vero e proprio balcone sulle Dolomiti di Brenta e qui inizia la via ferrata "Sentiero Brentari", prima in traverso e poi in discesa, un po' complessa, fino a scendere sulla Vedretta d' Ambiez. Al termine della via ferrata, indossati i ramponi, si puo' salire lungo la Vedretta d' Ambiez, e successivamente su via ferrata alla Bocca d' Ambiez, a quota 2.870 metri, e' il passo piu' alto delle Dolomiti di Brenta. Scendendo di nuovo sulla Vedretta d' Ambiez, si raggiunge il Rifugio Agostini - Quarto pernottamento - Tempo di percorrenza circa 6 ore. Il nostro corso sulle vie ferrate in quota si svolge con base al Rifugio Agostini dove troviamo tranquillita' ed ottima cucina (vedi link: http://www.alpinguide.eu/corso_vie_ferrate_trentino.htm

DOLOMITI TRENTINO Le interminabili scale della Via ferrata Castiglioni nelle Bocchette centrali del Brenta

5. Giorno - VIA FERRATA CASTIGLIONI - RIFUGIO 12 APOSTOLI - BOCCHETTA DEI CAMOSCI - SENTIERO MARTINAZZI

Dal Rifugio Agostini si risale su comodo sentiero per 45 minuti all' attacco della via ferrata Castiglioni. Il percorso inizia su scale molto aeree fino ad un ballatoio che conduce verso sinistra. La ferrata Castiglioni prosegue in un profondo canale con passaggi difficili e su scale verticali o leggermente strapiombanti fino a raggiungere un passo denominato "Bocchetta dei due denti". Da questa si scende un pendio sovente innevato ed in breve si raggiunge il Rifugio 12 Apostoli. Dopo una sosta al rifugio, si percorre un sentiero in leggera ascesa che porta alla Bocchetta dei camosci. Si scende un breve tratto attrezzato fino sulla Vedretta dei camosci e quindi, calzati i ramponi, si segue in discesa il "Sentiero Martinazzi" che, passando sotto il famoso spigolo Nord del Crozzon di Brenta, ci conduce al Rifugio Brentei (meritata pastasciutta!). Dai Brentei si scende al Rifugio Vallesinella in circa due ore di Cammino. Il tempo totale di percorrenza dal Rifugio Agostini al parcheggio di Vallesinella: da 7 a 8 ore a seconda delle condizioni ambientali e... dei partecipanti.

Fine delle nostre escursioni di cinque giorni, preme far notare che, con questo programma, abbiamo attraversato le sette piu' importanti bocchette centrali ed alte del Brenta e visitato o pernottato in sette rifugi alpini diversi e percorso, totalmente o parzialmente sette vie ferrate di grande fama!

Il numero di partecipanti ed il prezzo delle escursioni a 3 o 5 gg. sulle Bocchette del Brenta

Quando: quando volete Voi, purche' durante la settimana e con prenotazione con 20 giorni di anticipo sulla data di partenza (dobbiamo prenotare tutti i rifugi).

Quanti: tre minimo, massimo quattro e possibilmente con le stesse capacita' ed esperienza in alpinismo.

IL PREZZO: Euro 595,00 a persona per il percorso integrale di cinque giorni - Euro 360,00 a persona per il percorso di tre giorni.
Nel prezzo e' compreso il noleggio del materiale tecnico occorrente. E' esclusa la mezza pensione il vitto e le bevande ai rifugi (calcolare 45 Euro a persona al giorno, se non bevete troppo).

Come prenotare, richiedere informazioni, attrezzatura occorrente

Cosa portare con se: tutto il materiale tecnico viene messo a disposizione dalla ns. Scuola di alpinismo di Arco Trentino (imbraco, casco, set per via ferrata, ramponi, corda, ecc.), dovete solo possedere un buon paio di scarponi. Per quanto riguarda il vestiario ed altre cose, la nostra solerte segretaria Vi mandera' una lista in sede di iscrizione.

Come prenotare o chiedere ulteriori informazioni: solo tramite e-mail: garda@garda-trekking.de almeno trenta giorni prima delle escursioni.

VIA FERRATA BOCCHETTE DEL BRENTA per due persone molto affiatate

BRENTA PERSONALE Benvenuto sulle vie ferrate delle Bocchette di Brenta

Sovente riceviamo richieste di persone che vogliono arrampicarsi sulle Bocchette del Brenta con solo il loro partner o un amico e senza altri partecipanti.
Questa proposta e' dedicata anche alle persone che per motivi di lavoro o di vacanze scolastiche non sono in grado di partecipare alle escursioni sulle vie ferrate delle Bocchette di Brenta fissate nel nostro calendario (vedi link: www.alpinguide.it/calendario_corsi_escursionismo_arrampicate_ferrate.htm)
Naturalmente siamo lieti di poter soddisfare le aspettative, le richieste particolari o le variazioni di percorso richieste ma il fatto di mettere una guida alpina a disposizione, comporta un costo superiore per la nostra organizzazione. Il prezzo e' compensato dal fatto che la guida alpina ha la possibilita' di dedicarsi a sole due persone, seguirne le esigenze e trasmettere quelle conoscenze che in un gruppo numeroso sarebbero impossibili.
Il prezzo delle nostre escursioni per due persone, sulle Bocchette del Brenta, ammonta ad Euro 495,00, per i tre giorni, ed Euro 825,00 per le vie ferrate comprese nei cinque giorni della nostra proposta.
I prezzi comprendono il noleggio di tutto il materiale tecnico occorrente (casco - imbraco - set per vie ferrate - ramponi, corda, moschettoni, ecc. - ad esclusione degli scarponi e del vestiario personale).
I prezzi non comprendono l' alloggio, il vitto e le bevande nei rifugi alpini (calcolare 50 Euro al giorno).
Per ulteriori informazioni veloci prego contattare le guide alpine (Delio, cell. privato 0039 338 699 2778).

Made by the Mountaineering and rock climbing School Arco Lake Garda Dolomites Italy
WM e-mail: guide@alpinguide.com

EVENTS HIGHLIGHTS DEI NOSTRI OSPITI NEI PRIMI VENTI ANNI DI ATTIVITA' DELLE GUIDE ALPINE DI ARCO AL LAGO DI GARDA E NELLE DOLOMITI DI BRENTA TRENTINO


BRENTA TREK BRENTA TREK TREKKING DA RIFUGIO A RIFUGIO NELLE DOLOMITI DI BRENTA CON LE GUIDE ALPINE
Cinque giorni di escursionismo e trekking accompagnati dalle Guide alpine del Trentino "Sulle tracce dell' orso". Traversata delle Dolomiti di Brenta da Sud a Nord con pernottamento nei rifugi alpini. Proposta alternativa

CORSO Corso sulle vie ferrate al Lago di Garda Trentino, tecnica e sicurezza per acquisire la necessaria esperienza su via ferrata
Tre giorni di tecnica in arrampicata e training sulle vie ferrate nelle Dolomiti del Garda Trentino con la Scuola di alpinismo Guide Alpine Arco, pernottamento in Hotel (B&B).

BRENTA Via ferrata delle Bocchette nelle Dolomiti di Brenta Trentino. Bocchette centrali e alte con la sicurezza delle Guide alpine
Traversata delle Dolomiti di Brenta da Nord a sud in cinque giorni con pernottamento nei rifugi alpini. Percorso integrale della famosa via delle Bocchette del Brenta sulle vie ferrate, richiede un po' di esperienza in arrampicata. In alternativa proponiamo il percorso delle Bocchette centrali ed alte in tre giorni

CORSI Kalymnos, isola della Grecia, corso di arrampicata e settimana del trekking con le Guide alpine
Corsi di arrampicata a Kalymnos, piccola isola della Grecia: arrampicata sole e mare. Con la nostra settimana di trekking a Kalymnos potrete godere una vera vacanza attiva, vedi il link: www.alpinguide.it/it.kalymnos_grecia_escursioni_trekking.htm

CORSI ALPINISMO Corsi di alpinismo e arrampicata al Lago di Garda e nelle Dolomiti del Trentino
Corsi di alpinismo: arrampicata ad arco (2 gg) formazione su ghiaccio nelle Dolomiti della Marmolada con le Guide alpine della Scuola di Alpinismo di Arco. Corsi roccia a Kalymnos, piccola isola della Grecia: arrampicata sole e mare.

VIA FERRATA MARMOLADA Via ferrata sulla cresta Est della Marmolada Punta Penia (3.343 m) nelle Dolomiti del Trentino
La via ferrata della Marmolada e' alpinistica, richiede preparazione tecnica in arrampicata su vie ferrate e buone doti di resistenza. La discesa su ghiaccio comporta sempre l' uso dei ramponi e della corda. In alternativa le nostre Guide alpine propongono la via normale alla Marmolada la quale e' gia' una buona esperienza in alpinismo.

Ulteriori Link su escursionismo e trekking nelle Dolomiti del Trentino

Brenta Trek 5 giorni di trekking nelle Dolomiti Trentino

Cima Giovanni Paolo secondo in Adamello Trentino

Le Guide alpine Arco Garda Trentino e Dolomiti

Escursionismo e corso di Trekking sull' isola di Kalymnos in Grecia

Alpinismo corsi ed alte vie nelle Dolomiti Trentino

Escursionismo e trekking facile nelle Dolomiti del Trentino

Escursionismo e trekking medio nelle Dolomiti Trentino

Escursionismo e trekking da rifugio a rifugio nelle Dolomiti

Vie ferrate delle Bocchette nelle Dolomiti di Brenta Trentino

Marmolada Dolomiti via ferrata alla cresta Ovest